Nenernet’s Weblog

Archive for dicembre 2011

“Dopo il Natale 2010 il vecchio Consiglio Direttivo della Pro Loco si è reso conto che era diventato gravoso portare avanti sia le Giornate Massetane che Presepi d’Italia, allora con alcuni dei consiglieri storici abbiamo fondato questa nuova Associazione che si interessa solo della mostra Presepi d’Italia, mentre la Pro Loco ha eletto un consiglio tutto nuovo.

E poi, abbiamo un paese è bello come una cartolina di Natale che nei giorni della Mostra diventa magico, grazie ai fuochi accesi dai vecchi nelle piazze, alle nenie natalizie che si odono nei vicoli; la gente viene alla Mostra anche perché ritrova la magia di quel Natale di una volta che non si trova nei centri commerciali o al cinema.a

Il nuovo Presepe del Perugino che, su oltre 20 mq, riproduce in modo tridimensionale la ‘Adorazione dei Magi’ del divin pittore; infatti alle statue in cartapesta dello scorso anno si sono aggiunti tutti gli altri elementi del quadro, ad iniziare da una tela di 5×3 metri sulla quale la brava pittrice massetana Fabiola Fioretti ha riprodotto fedelmente tutto il paesaggio di fondo del famoso quadro.

C’è inoltre il Presepe di San Francesco, opera della nota scultrice Lina Osti, che lo scorso anno ha avuto grande successo a Bologna presso le Sette Chiese di Santo Stefano e che quest’anno l’autrice ha arricchito della chiesa di San Damiano, anch’essa di terracotta come tutti i 30 mq del presepe.

Fonte:
http://www.iltamtam.it/Generali/Turismo/A-Massa-Martana-un-Presepi-dItalia-da-dieci-.aspx