Nenernet’s Weblog

– VERONA, 31 GEN – Dal formaggio Asiago “made in

Japan” al Grana carioca, dal “Reggianito” al “Parmesao”, dal

Provolone al “Romano”, fino al Sardo e alla ‘Mortadela’,

l’Unione Europea legalizza, attraverso la firma degli accordi di

libero scambio, le imitazioni delle più note specialità del Made

in Italy a tavola che hanno raggiunto il valore record di 60

A denunciarlo è la Coldiretti in occasione dell’inaugurazione

di Fieragricola di Verona, dove sono stati esposti i “tarocchi”

autorizzati dalla Ue, alla presenza degli agricoltori giunti nel

capoluogo scaligero per difendere il proprio lavoro dalle scelte

assunte con i negoziati commerciali.

“E’ inaccettabile – afferma il presidente della Coldiretti

Roberto Moncalvo – che il settore agroalimentare sia trattato

dall’Unione Europea come merce di scambio negli accordi

internazionali senza alcuna considerazione del pesante impatto

che ciò comporta sul piano economico, occupazionale e

Siamo lieti che anche l’industria alimentare

italiana, con Federalimentare, si sia unita al nostro allarme

prendendo posizione contro trattati che svendono l’identità dei

territori e quel patrimonio di storia, cultura e lavoro

conservato nel tempo da generazioni di agricoltori”.

Coldiretti, Ue autorizza il Made in Italy taroccato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: